Trainspotting, 20 anni dopo: il lupo perde il pelo ma non il vizio, Toxic’s attitude

 

Non potevamo segnare il ritorno di questo blog se non con la recensione del sequel del film culto per un’intera generazione.

 

 

 

Il primo film non necessità di grandi presentazioni: spaccato realistico e surreale di una realtà claustrofobica, avvinghiante e distruttiva.

Qualcuno si perde, qualcuno perde il controllo, qualcuno l’amava troppo, l’eroina, qualcuno viene tradito e qualcuno tradendo pare si salva, fuggendo nella terra promessa, Amsterdam.

Il determinismo classista è rotto, per qualcuno la possibilità di cambiare c’è… davvero? Continua a leggere

“Quando meno te lo aspetti… A volte ritornano!”

 

Se pensavate di esservi tolti l’impiccio del martedì pomeriggio, se vi eravate illusi di non senire più “tutti quei pipponi” sulla cultura dal basso, rassegnatevi:  il Becco del Tucano è tornato!

 

 

Certamente, parafrasare Venditti e il suo “certi amori non finiscono”, sarebbe a dir poco inflazionato, e in fin dai conti la nostra mitica sigla, “If the kids are united” degli SHAM’69 non la cambieremmo per nulla al mondo, ma difficilmente ci può venire in mente una frase più appropriata per descrivere questo momento e se anche ci fosse, non cambierebbe di una virgola il senso di questo post:

IL BECCO DEL TUCANO E’ TORNATO! Continua a leggere