Non è ancora il tempo degli epitaffi…

 

degagesgomPrecarietà nel 2015: una mattina, ti alza una sveglia “inusuale”, e di punto in bianco ti ritrovi senza un tetto sopra la testa ed in balia dell’ennesimo abuso di potere. Più di una semplice solidarietà, ma una dichiarazione di intenti a perseverare nella lotta dalla parte dei più deboli.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per quanto possano essere profonde, commoventi e, perchè no poetiche; quando delle parole vanno a comporre un epitaffio, il dado è tratto, il destinatario di quei bei versi ha lasciato per sempre la vita terrena e ai propri cari non resta che piangerlo e ricordarlo fino alla fine dei loro giorni… Continua a leggere

Annunci