un 25 aprile… “malato”

25bdtTra il serio ed il faceto, tra i deliri della febbre e la riflessione storica, tra il presente ed il  passato ( ma con uno sguardo al futuro) un punto di vista sui generis sulla giornata di ieri e sui suoi valori intrinsechi
 

25 aprile,  festa nazionale, il giorno in cui si celebra la ricorrenza della liberazione dal nazi-fascismo; insomma uno di quei giorni che aspetti tutto l’anno in cui tiri fuori tutto il tuo orgoglio e la tua appartenenza, messi a dura prova dalle contingenze socio-politiche di questi tempi. Continua a leggere

Annunci

Un “noir” al Pigneto: Casilina Ultima fermata

Un romanzo brillantcasilina-cop2e ambientato in uno spazio e con dei toni tipicamente romani ma i suoi ritratti antropologici potrebbero appartenere a qualsiasi periferia mondiale. Davvero un pregevole lavoro per Enrico Astolfi.
 
 
 
 

 Ci sono alcuni libri che ti rapiscono, producendo in te una vera e propria dipendenza che può essere soddisfatta solo divorandone le pagine fino alla fine. Beh, “Casilina Ultima fermata” è certamente uno di questi, un noir che entra a gamba tesa nella mente dei lettori grazie all’espediente di una duplice narrazione che, seppure mediante punti d’osservazione diversi, riproduce le sensazioni ed il vissuto di due punti di vista inevitabilmente marginali.

Continua a leggere